Il Rilevamento Intelligente della Luce e i sensori Ranging (LIDAR) di OPTEX sono al cuore di una nuova soluzione che aiuta a proteggere gli elefanti in via di estinzione nel Parco Nazionale del Monte Kenya.

Il Monte Kenya è la seconda montagna più grande dell’Africa e il Parco Nazionale dell’UNESCO è stato istituito per proteggere la montagna, che è un serbatoio idrico per l’area circostante. Le sue riserve forestali e i luoghi limitrofi forniscono rifugio a una vasta gamma di fauna selvatica, tra cui una grande popolazione di elefanti, stimata in circa 2500 esemplari.

Nonostante il numero, gli animali sono costantemente minacciati dai bracconieri. L’evoluzione geografica della regione e la proliferazione delle aziende agricole ha anche portato a un aumento di incidenza del conflitto uomo-elefante, con elefanti che causano danni alla recinzione e alle proprietà che circondano queste fattorie quando cercando di rientrare nel parco.

Instarect Limited, un fornitore di soluzioni per recinzioni di sicurezza con sede a Nairobi, è stato contattato dal Monte Kenya Trust – un’organizzazione senza scopo di lucro che gestisce progetti di conservazione per la foresta e la fauna selvatica del Monte Kenya – per progettare ed installare un nuovo sistema di controllo degli accessi degli elefanti all’interno di tre ‘corridoi’. I corridoi sono ideati non solo per tenere gli elefanti al sicuro, ma anche per consentirgli di rientrare nel parco in sicurezza, senza danneggiare recinzioni o terreni agricoli. Instarect ha selezionato i sensori intelligenti RLS-2020 LIDAR di OPTEX come parte integrante del progetto.

In combinazione con i nuovi cancelli a energia solare e con le videocamere a circuito chiuso che sono stati installati, i sensori RLS-2020, con un campo di rilevamento di 20x20m, vengono impiegati per rilevare gli elefanti mentre si avvicinano e per aprirgli il cancello in modo automatico. I sensori sono stati programmati per rilevare unicamente gli elefanti e non aprono il cancello per animali più piccoli o per esseri umani.

Elephants Kenya case study banner 870x420px

Quando gli elefanti attivano un cancello da aprire, le guardie forestali autorizzate vengono subito avvisate tramite un SMS e possono perciò visualizzare le videocamere CCTV sul loro telefono, per verificare che tutto il branco di elefanti sia rientrato nel parco in sicurezza. Le guardie infine inviano un SMS per chiudere il cancello.

Ebrahim Nyali, Progettatore di Soluzioni di Sicurezza presso Instarect Limited, sostiene che il nuovo sistema sta funzionando bene: “Gli elefanti sono molto intelligenti e si sono adattati velocemente a questi nuovi cancelli. Hanno imparato ad aspettare che i cancelli si aprano per rientrare nel parco e non cercano di introdursi con la forza.”

Masaya Kida, Direttore Generale di OPTEX EMEA, afferma che la serie REDSCAN RLS-2020 offre un rilevamento potenziato anche negli ambienti più difficili, oltre a una facile integrazione con qualsiasi soluzione di sicurezza video: “Questi sensori sono appositamente progettati per creare un’area di rilevamento personalizzata e per impostare una vasta gamma di dimensioni del target. Questa flessibilità permette di utilizzarli per molte applicazioni diverse e a volte inusuali; il rilevamento di elefanti ne è un esempio perfetto.

Siamo soddisfatti e orgogliosi di essere stati scelti per lavorare con Instarect su questo importante progetto e del fatto che la nostra tecnologia di sensori leader stia aiutando a proteggere gli elefanti e a ridurre il conflitto tra l’uomo e la fauna selvatica nel Parco Nazionale del Monte Kenya.”

Guarda come funziona la soluzione in questo video

OPTEX Catalogo Sicurezza 2021 Optex Rilevamento intrusioni e protezione perimetrale 2021 IT cover